Molon e Calvanese: rossazzurri di padre in figlia (parte seconda)

Quando il sottoscritto e l'amico Roberto Quartarone abbiamo pensato di cimentarci nella titanica impresa di raccontare le vicende del calcio femminile all'ombra dell'Etna dagli esordi fino ai nostri giorni, sentivamo come un moto istintivo dell'animo. Volevamo trovare qualche spunto che, in un certo qual modo, facesse da trait d'union con…

Continua a leggereMolon e Calvanese: rossazzurri di padre in figlia (parte seconda)

Sernagiotto e Arculeo: rossazzurri di padre in figlia

Quando il sottoscritto e l'amico Roberto Quartarone abbiamo pensato di cimentarci nella titanica impresa di raccontare le vicende del calcio femminile all'ombra dell'Etna dagli esordi fino ai nostri giorni, sentivamo come un moto istintivo dell'animo. Volevamo trovare qualche spunto che, in un certo qual modo, facesse da trait d'union con…

Continua a leggereSernagiotto e Arculeo: rossazzurri di padre in figlia

Eravamo tutti Pablito. Paolo Rossi a contorni rossazzurri

“Angelo vieni a vedere... Rossi ha fatto gol al Brasile!”. Per ben tre volte la signora Grazia, quel pomeriggio di trentotto anni addietro, fece la spola dal salone di casa al giardino, dove il marito Angelo coltivava i suoi peperoni, noncurante del fatto che in quei momenti si stesse scrivendo…

Continua a leggereEravamo tutti Pablito. Paolo Rossi a contorni rossazzurri

Picat Re, un uomo chiamato Matera

Con 52 reti è l'attaccante più prolifico nella storia del Matera. Basta questo dato a sintetizzare il passato calcistico di Giovanni (all'anagrafe Giovanni Bruno) Picat Re, classe 1947, che oggi nella giornata dell'Immacolata Concezione ha lasciato questa Terra per passare a miglior vita. Nato a Caselle Torinese, Giovanni muove i…

Continua a leggerePicat Re, un uomo chiamato Matera

Addio ad Angelo Caroli

E dopo Samperi, un altro pezzetto di storia rossazzurra se ne va. Ci ha ha lasciati oggi Angelo Caroli, rossazzurro nella difficile stagione 1957-58 dove contribuì a suo modo alla salvezza con 17 presenze segnando 3 reti, nonostante alcuni malanni fisici che ne limitarono il rendimento. Memorabile il gol nel…

Continua a leggereAddio ad Angelo Caroli

In ricordo di Mario Samperi

Stadio Massimino, 5 giugno 2016. È il giorno della partita delle Vecchie Glorie rossazzurre e sto all'ingresso di via Ferrante Aporti a supporto dello steward a controllare che i giocatori convocati a partecipare all'incontro facciano il loro arrivo. Li conosco tutti a menadito, Mascara e Pantanelli sono gli eroi della…

Continua a leggereIn ricordo di Mario Samperi

Angelo Pereni, leader del centrocampo del Catania 1966-72

Catania calcistica, dopo la rovinosa caduta in Serie B nell'estate del 1966, deve rimboccarsi le maniche e guardare avanti. Sei anni che avevano dato lustro alla città non possono essere cancellati con un semplice colpo di spugna. Si deve ripartire e per farlo è necessario cambiare. La squadra è affidata…

Continua a leggereAngelo Pereni, leader del centrocampo del Catania 1966-72

Roberto & Robertino: il campione ed il portierino finito nell’oblio

8 novembre 2018, Centro commerciale Porte di Catania: finalmente è accessibile al pubblico la Mostra sullo Sport Catanese; ne ero già al corrente da un paio di settimane quando alcuni amici, con a capo Alessandro Russo e Salvo Emanuele mi invitano a collaborare in maniera fattiva per la realizzazione e…

Continua a leggereRoberto & Robertino: il campione ed il portierino finito nell’oblio

Addio a Luigi Marangolo, vecchio “lupo di mare”

30 marzo 1952, Catania-Monza termina col risultato di 3-0. Un ragazzino esordisce in prima squadra. Classe 1932, non ancora vent'anni compiuti per i quali bisogna aspettare il solstizio d'estate (poiché è nato il 21 giugno), gioca nel ruolo di un mostro sacro come Enzo Bearzot, del quale è riserva. Il…

Continua a leggereAddio a Luigi Marangolo, vecchio “lupo di mare”

Fine dei contenuti

Non ci sono altre pagine da caricare